[EN-IT]

One of the most famous Japanese traditions is the cherry flowers viewing.
Fortunately I arrived here in Japan just while the cherry trees in Tokyo were starting to bloom, but up here in Sendai was still too cold for blooming. So right in these days the famous Japanese Sakura are starting to show their flowers.
Walking around Sendai is possible to see really a lot of cherry tree since they are really common in park and gardens, and also very suggestive.

Well, during the weekend japanese use to go out in the park to have what they call Hanami, literally Flower Viewing. On Sunday parks are literally overflowing with people sitting under the trees to enjoy good company and beautiful views for the whole day.
Yesterday I went to my first Hanami party with the international group “Peace Nuts”, born in Tohoku Daigaku in 2009.
Actually I was a little late for the party, but that’s also an Italian tradition so it was fine, but I had enough time to enjoy the company of Japanese and strangers, sitting under a great cherry trees.
Once we left at 5pm there were still lots of people in that park, probably waiting for the sunset…but we preferred to wait for that in a pub, where they have an heating system.

Last note: while walking out from the park we met a funny old man with two dogs, both dressed and with cool sunglasses (photo).


Una delle tradizioni che rende famoso il Giappone è senz’altro quella della contemplazione dei ciliegi in fiore.
Fortunatamente per me sono arrivato qui proprio nel periodo della fioritura e, se a Tokyo era già iniziata al mio arrivo, qui a Sendai che è molto più a nord il freddo ha ritardato di una settimana lo sbocciare dei fiori.
In queste due settimane ho visto moltissimi ciliegi in fiore, fra gli alberi più comuni nei parchi e nei giardini, e devo ammettere che rende il paesaggio molto più suggestivo.
Nel weekend (ma non solo il fine settimana) famiglie e gruppi di amici hanno la tradizione di andare nei parchi e passare gran parte della giornata seduti ai piedi dei ciliegi facendo pic-nic, chiacchierando e godendosi il paesaggio.

Ieri sono andato per la prima volta a una di queste feste, chiamate Hanami, con un gruppo formato da giovani giapponesi e stranieri chiamato “Peace Nuts”, nato nel 2009 proprio alla Tohoku Daigaku.
Come da tradizione Italiana sono arrivato sul posto un po’ in ritardo, ed è stata una sfida trovare il gruppo, perché c’era una tale folla nel parco che ci è voluta circa mezz’ora per raggiungere il posto designato (GPS alla mano, altrimenti non c’era speranza).
Comunque abbiamo fatto in tempo a goderci gran parte della festa, che è durata fino alle 5 ma quando abbiamo levato le tende c’era ancora moltissima gente che si sarebbe fermata fino al tramonto. Noi abbiamo preferito invece aspettare il tramonto comodamente seduti al tavolino di un bar che, al contrario del parco, ha il riscaldamento.
Durante l’Hanami abbiamo avuto modo di conoscerci fra chiacchiere, cibo e giochi di gruppo e sono rimasto stupito da quanto sinceramente i giapponesi siano appassionati alla fioritura dei ciliegi, tanto da stare veramente in contemplazione degli alberi.

Ultimo appunto: abbiamo incontrato a spasso per il parco un signore molto particolare, che portava a passeggio i suoi due cani, vestiti e con tanto di occhiali da sole (foto).

Advertisements

Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s