[IT-EN]

I already wrote about Matsushima bay, and I wrote something about a very antique temple in there, so here we are with a new photo-gallery of the temple itself.

To be honest it’s not just one temple, it’s a complex of at least three temples located from the coastline to hills just a little inland.
The oldest of the three buildings was built in 828 C.E. on top of a cliff few meters from the coastline, it’s connected to the mainland by a short red wooden bridge and surrounded by pinetrees. The view of the bay from there is definitely beautiful and the temple itself is a masterpiece of woodcarving.This temple was not Zen in the beginning, but Tendai, well don’t ask me the difference between these two kind of Buddhism…probably Wikipedia would be enough for our curiosity…
Anyway let’s fall back on topic. On the 13th century the temple was converted to Zen and completed by Date Masamune himself during edo period; Masamune was the samurai who founded the city of Sendai.
Now Zuigan-ji is the most important Zen temple of Tohoku and was one ten most important Zen temple back when it was built.

Near the main building there is a little but beautiful mausoleum where Date Masamune’s wife is buired. This building dates back to 1660 and has just been restored (in 2006).
This little building is enchanting: gold-plated carvings, all lacquered on the outside with a copper roof.

There is one more thing about that temple, which is not actually part of the temple anymore, but it’s even more interesting from my point of view.
In the park outside of the temple there is a little cedar wood with a long tuff cliff on one side. The whole cliff was dig who knows how many centuries ago to obtain several halls and a lot of Buddha sculptures where carved on the stone.
I haven’t found any information in English so far about those rocks, but probably that was the first temple in matsushima bay, maybe even older that the first built in 828 C.E.

Photo-gallery


Ieri ho scritto a proposito della baia di Matsushima e ho anche accennato alla presenza di un grande tempio Zen in zona, quindi eccomi qui con una nuova galleria molto più spirituale.

A dire il vero il tempio Zuigan-ji non è un semplice edificio, ma un complesso di diversi templi sparsi intorno alla cittadina, costruito a più riprese a partire VIII secolo e a finire nel XIII.
Il primo tempio sorge su uno scoglio a pochi metri dalla costa, ed è connesso alla terraferma tramite un paio di piccoli ponti in legno laccati di rosso. Il tempietto è circondato da pini marittimo che lo nascono quasi alla vista dalla terraferma (si vede solo il tetto) ma che si aprono verso la baia dando una vista mozzafiato in prima fila sugli isolotti.
Il tempio stesso inoltre è un’opera d’arte di artigianato del legno, specie considerando che è ancora l’originale del 828 E.C. e gli altorilievi sono ancora conservati nei dettagli.

La costruzione del tempio è poi continuata nel XIII secolo, quando è anche stato convertito in tempio Zen, diventando uno dei dieci più trandi templi Zen del Giappone. Prima della conversione era un tempio Tendai, ma non chiedetemi la differenza, non ho studiato storia…ma credo che wikipedia sia sufficiente a soddisfare la nostra curiosità…
Comunque stavo dicendo che il secondo complesso è stato costruito nel periodo di massimo splendore della civiltà Giapponese, e anche lo stesso Date Masamune ha ordinato la costruzione della parte più grande dell’attuale complesso.
Per chi non lo sapesse Date Masamune è il samurai fondatore della città di Sendai, e ne è diventato anche il simbolo odierno.

La terza parte del tempio in realtà è il mausoleo, o tomba monumentale, della moglie di Date Masamune, sepolta nel bosco su una collina vicina al tempio.
Si tratta di una piccola costruzione molto simile ai templi stessi, costruita nel 1660 e recentemente restaurata, completamente laccata all’esterno e con gli altorielievi placcati d’oro, e il tetto in rame (che ha avuto i 400 anni necessari a diventare da verde a marrone).

Infine vorrei aggiungere che c’è una quarta parte del tempio, che mi ha affascinato particolarmente, ma di cui non sono ancora riuscito a avere informazioni in inglese. Si trova nel parco di fronte al tempio del XIII secolo, che contiene un piccolo bosco di cedri e su un lato corre una parete di tufo tutta scavata artificialemnte a formare stanze e grotte con numerose lapidi con scolpite immagini di Buddha sia all’interno che all’esterno delle grotte.

Galleria

Advertisements

Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s