Entrare in Ladakh, uscire dal Tempo

Entrare in Ladakh, uscire dal Tempo

[IT] – Photo gallery (scroll down)

Nell’est del Kashmir, racchiuso fra gli altopiani del Tibet e le scure vette del Karakoram Pakistano, si nasconde la provincia del Ladakh. Le valli alte e aride sono la porta d’accesso al Tibet, e di qui sono passati i Lama che hanno portato nella regione più famosa dell’Himalaya il Buddismo tantrico. E porprio qui ancor oggi si osservano moltissimi gonpa, fra cui diversi di grande importanza per il mondo buddista: come Hemis, uno dei più grandi monasteri Drukpa. E come un tempo i padri predicatori del buddismo passarono di qui, oggi il Dalai Lama (in esilio) trascorre lunghi periodi in questa regione.

Lo scorso agosto, dopo aver messo in valigia una buona dose di entusiasmo, sono partito per un viaggio fuori dal mondo, in questa regione lontana dal chiasso dell’occidente. Continue reading “Entrare in Ladakh, uscire dal Tempo”

Advertisements

Lettera della Senatrice Elena Cattaneo

Lettera della Senatrice Elena Cattaneo

[IT]
Mi sento in dovere di fare qualcosa di fronte al suicidio intellettuale a cui sta andando incontro il mio paese.

Pro-Test Italia

Ripubblichiamocon la preghiera di massima diffusione questo messaggio della Senatrice Elena Cattaneo su degli interventi preoccupanti di alcuni nostri politici che vorrebbero bloccare la ricerca in Italia.

Gentili iscritti alla mailing list

mi permetto di allegarvi il resoconto stenografico (link) di alcuni interventi in Parlamento tenuti lo scorso giovedì nel corso delle discussioni sul benessere animale che hanno finito per dedicarsi, nei termini che leggerete, alla sperimentazione animale. In particolare, vi invito a leggere gli interventi dei Senatori Taverna (M5S), De Petris (SEL) e Bonfrisco (FI-PdL) – quest’ultima tra le maggiori sostenitrici del metodo Stamina in Parlamento – e altri (guarda la seduta), oltre al pregevole intervento della Sen.ce De Biasi (PD). Domani, martedì 5 maggio, si ultimerà la discussione e si voteranno le mozioni.

Da questi interventi penso si possa evincere che alcuni parlamentari sono, in questo caso, ignari dei temi di scienza e salute di cui…

View original post 825 more words

Nepal’s quakes may not be over

[IT-EN]

The English version is just the ScienceInsider article (bottom of the page)

In questi giorni, in cui le notizie sul Nepal si affollano e giornalisti e blogger fanno a gara per le esclusive, faccio anche io la mia parte, ma mi limito a riportare quanto detto da chi è sul serio affidabile.
Quello a cui faccio riferimento è un articolo pubblicato su ScienceInsider, sezione di approfondimenti di Science Magazine aperta a tutti. Continue reading “Nepal’s quakes may not be over”

The rising dragon: Chinese scientists achieve to genetically modify human embryos

The rising dragon: Chinese scientists achieve to genetically modify human embryos

[EN]

As published yesterday on Nature a team of chinese scientists have edited the genome of human embryos. This is actually a first-time achievement but it’s ready to rise the ethical debate over genetic engineering; there has even be rumors for a moratorium over genetic engineering on human embryos. Continue reading “The rising dragon: Chinese scientists achieve to genetically modify human embryos”

Farsi un’idea: il consenso scientifico

Per iniziare a riempire la pagina bianca, partiamo con un articolo molto interessate che riassume in modo efficace i problemi legati a quella che io definisco “democratizzazione della scienza”.
Con questo termine mi riferisco alla deriva pseudo-scientifica del nostro Paese, e forse del mondo intero, che confonde la verità scientifica (si noti la minusca su verità) con l’opinione pubblica, come dico sempre: quando Copernico sostenne che era la Terra a ruotare e rivoluzionare aveva ragione lui, anche se tutta la comunità diceva il contrario…

Pro-Test Italia

La scienza è complicata. Anzi, diciamola tutta, oggidì qualsiasi campo del sapere è complicato. Ciò è risaputo, ma penso che spesso non si abbia l’idea piena di quanto il sapere, specialmente scientifico, sia complicato: basti dire, ad esempio, che quando noi parliamo di un esperto in fisica, o di un esperto in biologia, noi non intendiamo affatto che essi siano davvero esperti nella totalità della fisica o della biologia, bensì generalmente che sono esperti soltanto di un minuscolo sottoproblema di una sottodisciplina della fisica o della biologia. L’esperto che sappia tutto della biologia non esiste, come non esiste l’esperto che sappia tutto della fisica. Semplicemente, ormai lo scibile umano è talmente vasto che l’expertise non può mai abbracciarlo tutto.

Dunque come ci si fa un’idea su un argomento che non si è studiato nei minimi dettagli? O come ci si fa un’idea di un argomento troppo vasto perché qualunque…

View original post 3,146 more words